Australia? Sì, ma facciamo il giro largo!
15 marzo 2018
Croazia: l’inizio dell’avventura
6 maggio 2018


Visto per la Russia: istruzioni per l'uso

Quando ci si organizza per un lungo viaggio, subito si scatena in noi una raffica di domande, su quando partiremo, quali posti visiteremo e le cose che assaggeremo. Ben presto bisogna però fare i conti con una serie di questioni burocratiche che, se non affrontate nel tempo e nel modo giusti, possono diventare veramente rognose.

La prima cosa da considerare è se la nazione che abbiamo scelto di visitare richieda di avere un visto prima dell’arrivo nel paese. Anche se infatti molti paesi del mondo sono visitabili senza un visto, o danno la possibilità di procurarsene uno all’arrivo, per alcuni è obbligatorio procurarsene uno prima dell’arrivo, pena il rifiuto dell’ingresso.

In quest’ultima categoria si colloca uno dei primi paesi che visiteremo nel nostro viaggio, uno di quelli che attendiamo con maggior impazienza, la Russia. L’accesso in questo paese, anche per motivi turistici, è infatti consentito esclusivamente se si possiede un visto di ingresso, da richiedere preventivamente nel proprio paese di residenza.

Qualora si decida, come noi, di fare un viaggio lungo la Transiberiana, la prima cosa da fare è dunque procurarsi il temuto visto russo. Anche se a prima vista la cosa sembra molto difficile, quasi impossibile, possiamo assicurarvi che, con un po’ di pazienza, ottenerlo è molto più semplice di quello che si pensa.

Il visto va richiesto per delle date di soggiorno ben precise, e ha una durata di 30 giorni. È possibile entrare in Russia dopo la data di inizio del visto e uscire prima della data di fine, purché si rimanga all’interno dei giorni stabiliti.

Il costo per una procedura non urgente è di 65€, e sarà pronto in un tempo che va dai 4 ai 10 giorni lavorativi.

I documenti necessari per ottenere un visto russo sono:

  • Passaporto con una validità residua di almeno 6 mesi dalla prevista data di uscita dalla Russia;
  • Una lettera di invito rilasciata da un ente riconosciuto dal governo russo. Ottenere questo documento è molto semplice, viene infatti rilasciato su richiesta dalla maggior parte delle strutture alberghiere o, se non avete piani ben precisi su dove dormirete, è possibile procurarsene uno su IVisa pagando un prezzo di circa 15 €. Per ottenere la lettera è necessario indicare i giorni del previsto soggiorno in Russia e le città che si intende visitare. Non c’è però bisogno di specificare le date in cui ci si recherà in ogni città, e questo garantisce una certa flessibilità. Bisogna poi indicare la struttura alberghiera in cui si dormirà, ma non fatevi spaventare, in quanto la scelta dell’albergo è solamente indicativa, ed è dunque sufficiente selezionarne uno qualsiasi da quelli nell’elenco;
  • Un’assicurazione sanitaria valida per tutto il soggiorno e riconosciuta dal governo russo. C’è la possibilità di stipularne una direttamente al Centro Visti, e questa è stata la nostra scelta. Per un mese di visto ci è venuta a costare 40€ a testa, quindi si è rivelata una scelta piuttosto economica. Consiglio comunque di confermare questa possibilità inviando una mail al centro visti di riferimento;
  • Un modulo di richiesta visto, da compilare online qui, e che va poi stampato e firmato. Nel modulo bisogna specificare i dati della lettera precedentemente ottenuta, e ancora una volta i giorni del soggiorno e le città che si visiteranno. Nel caso si decida di stipulare una polizza assicurativa al Centro Visti di Roma, il nome della compagnia da inserire nel modulo è Lexgarant;
  • Una fototessera con sfondo bianco formato 3,5×4,5 cm.

Una volta che si hanno a disposizione tutti i documenti necessari, bisogna recarsi di persona, previo appuntamento da prendere a questo link, al centro visti di riferimento, consegnare i documenti e pagare la tariffa per il rilascio.

Fate attenzione a prendere un appuntamento per ogni singola richiesta di visto. Se siete dunque in due a partire per lo stesso viaggio, avete bisogno di due appuntamenti, anche se al momento dell’applicazione potete procedere tranquillamente insieme verso lo stesso sportello.

Al momento del pagamento vi comunicheranno la data in cui si possono ritirare il passaporto e il tanto agognato visto!

A questo punto avrete una pagina del passaporto con il vostro nome e i vostri dati scritti in alfabeto cirillico, e il vostro viaggio sarà più vicino che mai! Buon viaggio!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *