SARA & MANU

In quanto esseri umani, abbiamo tutti degli elementi che ci accomunano. Tutti nasciamo, cresciamo, andiamo a scuola, ci innamoriamo. Tutti ci sforziamo giorno dopo giorno di dare luogo a qualcosa che ci soddisfi, che ci renda felici.

Allo stesso tempo tutti siamo diversi, tutti abbiamo delle caratteristiche che ci contraddistinguono. Come in un oceano, in cui tutte le gocce sono simili ma nessuna è uguale all’altra. Alcune di queste caratteristiche distintive si sviluppano in noi nel momento stesso in cui veniamo al mondo, e ci accompagnano per tutta la vita.

Alcuni si appassionano ad uno sport, altri all’arte. Ci sono amanti della musica o della cucina. C’è poi chi fin dal primo giorno si guarda intorno e si fa domande, curioso di saperne di più e di scoprire il mondo circostante.

Fin da subito siamo entrati con forza in quest’ultima categoria, essendo d’altronde poco portati allo sport e del tutto lontani dall’avere uno spirito artistico.

Nonostante fossimo entrambi cresciuti nella stessa cittadina, le nostre strade non si sono incontrate dal primo momento, ma in entrambi si andava alimentando quell’insaziabile curiosità che avrebbe alla fine portato alla nascita del blog che state leggendo.

È giunto il momento di presentarci! Siamo Sara e Manuel, trentenni con un passaporto quasi al momento del primo rinnovo e uno zaino sempre pronto. Siamo cresciuti ad Avezzano, in Abruzzo, dove la nostra grande curiosità si è ben presto trasformata in un irrefrenabile desiderio di viaggiare, finendo per unirci, e divenendo uno stile di vita.

Dopo lungo tempo speso a viaggiare prevalentemente in Europa, si è fatta strada la prima grande scelta delle nostre vite, quella di seguire il nostro istinto e lasciare l’Italia per trasferirci in Canada, a Toronto. Nei quasi quattro anni spesi nella più grande città canadese abbiamo avuto modo di esplorare numerosi luoghi del Nord e Centro America, e di vivere a stretto contatto con molte culture diverse.

Ad ogni singolo viaggio una nuova scintilla alimentava un fuoco che prese ad ardere sempre più forte dentro di noi, un fuoco che ci dirigeva verso la consapevolezza che ogni viaggio non rappresentava più per noi un’evasione dalla vita quotidiana. Cominciavamo infatti a sentire il bisogno che i due elementi si fondessero tra loro, che il viaggio diventasse il nostro giorno qualunque.

È in questo modo che siamo giunti alla seconda grande scelta delle nostre vite,
quella di partire per un viaggio che ci porterà dove vogliamo, come vogliamo e nei tempi che vogliamo,
che ci farà scoprire e conoscere il mondo.

Partendo dall’Italia esploreremo l’Europa orientale per dirigerci in Russia, dove la Transiberiana ci condurrà prima in Mongolia e poi in Cina.

Da lì entreremo nel grande continente asiatico, un mondo che vogliamo conoscere, scoprire e comprendere il più possibile. Arriveremo poi in Australia, dove lavoreremo per qualche tempo, così da poter partire di nuovo.

Viaggeremo lentamente, fermandoci in ogni luogo il tempo che riteniamo necessario, senza piani né vincoli. Cercheremo di entrare in contatto con il maggior numero possibile di culture e persone, per venire a conoscenza dei loro giorni qualunque.

Questo progetto nasce dalla nostra voglia inesauribile di conoscere e di viaggiare, dal nostro tentativo di saziare un’insaziabile fame di sapere che fin dal primo momento ci ha travolto portandoci ad incontrarci e a restare insieme.

Perché per noi viaggiare non è l’evasione da una vita che non ci piace o soddisfa, non è una vacanza da un lavoro opprimente, né una pausa dalla vita quotidiana.

Viaggiare è l’unico modo che conosciamo per vivere,
è il nostro giorno qualunque.